Prova Garmin Vivofit 3 – smartband dedicato agli amanti dell’attività fisica. Se il successore del braccialetto Garmin Vivofit 2 riuscito così bene, come il suo predecessore?

Garmin vivofit 3 test smartband per attivi  Con il nostro smartbandowym ricettario comprare fasce per attivi è facile. E se dopo aver letto qualche miracolo ancora dilemma, fare riferimento alle specifiche in cui migliori fit inseguitori sul mercato.

Vantaggi

  • Ergonomia;
  • Usabilità;
  • Compatibilità e la sincronizzazione;
  • Garmin Connect;
  • Attività giornaliera;
  • Move IQ;
  • Precisione di misura;
  • fascia Cardio (opzionale);
  • durata della batteria;
  • resistente all’acqua.

Svantaggi

  • Solo per attivi;
  • Facile a dolore;
  • la Mancanza di GPS;
  • la Mancanza di notifiche dal telefono;
  • Inutile monitor di sonno;
  • Copia Vivofit 2 (funzioni).

Ho pensato che questo modello, prima o poi apparirà sul mercato e wróżyłem, che, forse, diventerà uno dei migliori braccialetti per attivi. Tuttavia, la realtà ha dimostrato di essere brutale, e la mia delusione subito dopo le prime informazioni, era enorme. Ma solo allora, quando la benda arrivata nelle mie mani, ho potuto finalmente convincersi, dove è il suo posto.

Caratteristiche tecniche

i Dati di base
Produttore Garmin
Modello Vivofit 3
Quote 22 x 10 x 10 mm
Peso 26 g
Schermo
Tipo risoluzione 64×64
i componenti di Base
Batteria avvio in dopo la sostituzione di un piatto circolare batterie
Ulteriori Accelerometer, pedometro
Comunicazione
wi-fi no
GPS no
Bluetooth

Garmin Vivofit 3 – room, il design e l’ergonomia

Dopo l’estrazione di consegna del corriere, nei miei occhi ci sono piccole scatola di una scatola, in cui ho trovato smartband Garmin Vivofit 3, e anche il manuale di istruzioni. Nulla, inoltre. Ero un po ‘ sorpreso per la mancanza di ANT+, per non parlare kabelku USB. Ma da quello che ho potuto imparare da informazioni trovate in rete, il modulo ANT+ deve essere fornito in bundle, quindi non piangere, anche se un po ‘ difficile per me. Per fortuna, ho ricevuto una bella versione smartbanda, questa, a cui non riesco a trovare un difetto. Il resto, che è nella gamma del produttore essi gridano vendetta al cielo. Come design, e, tuttavia, non temiamo di questa parola.

Garmin vivofit 3 room il design e lergonomia

Modulo smartbanda integrato con la benda, e fu lui che è il cervello dell’intero dispositivo. Braccialetto dotato di un piccolo display con una risoluzione di 64×64 p., Tenendo premuto il tasto di funzione, che si trova proprio sotto di lui, possiamo evidenziare, grazie alla quale le informazioni visualizzate leggibile in pieno sole, e dopo il tramonto. Naturalmente, il suddetto pulsante consente di controllare gadget – eseguire le attività, sincronizzare, collegare se verificare le informazioni di base.

Sulla superficie di gomma della cinghia sono i diamanti, che aggiungono gadżetowi carattere. Vale anche la pena di prestare attenzione a fermo – ruote dentate, che quando si gira si blocca. Lo stesso, dopo l’installazione sul polso, cinturino di fissaggio su buona, aiuta è adattarlo in base alle proprie esigenze. Il dispositivo pesa solo 26 g, grazie alla quale non ho sentito la sua presenza anche durante il lungo periodo di apprendimento. L’uso Vivofit 3 comodo, molto semplice e completamente intuitivo.

Sistema, l’accoppiamento, le applicazioni, le comunità

Garmin, a cui siamo già abituati, tradizionalmente mette su Connect, in caso di smartphone abbiamo a che fare con Garmin Connect Mobile (compatibile con sistemi Android e iOS). Come nel caso Polar Flow, consiglio, tuttavia, la versione per PC, che funziona molto meglio. No ANT+ un po ‘ rotto i miei piani, tanto più che, come regola, il dispositivo si sincronizza con il pc, quindi ho dovuto prendere il telefono. Naturalmente, nel caso del computer, l’accoppiamento e la sincronizzazione viene eseguita utilizzando il programma Garmin Express. Quindi, ognuno troverà una soluzione, di un Garmin zaskarbił sé il riconoscimento degli utenti. Fascia automaticamente trasmette tutti i dati, che, senza dubbio, valuterà ogni esigenti utente.

Debriefing e valutazione garmin vivofit 3All’inizio (come durante la sincronizzazione, che è estremamente semplice ma intuitivo, come durante il primo avvio dell’attrezzatura) compilare i dati di base (ad esempio, sesso, età, peso, altezza), grazie al quale il programma definisce gli obiettivi possibili (può variare a seconda di come grande operazione dimostra l’utente durante l’utilizzo del dispositivo). Al momento, quando vuole caricare i dati, è necessario ri-utilizzare Garmin Express, che poi si collegherà utente con la piattaforma Garmin Connect. È lei che ci dà l’accesso a informazioni dettagliate sull’attività e consente di integrarsi con la comunità. Siamo in grado di competere con gli amici e con gli altri utenti, prendendo parte a diverse caratteristiche interessanti. Inoltre, c’è la possibilità di condividere i risultati sui social network.

Vale la pena di aggiungere che l’utilizzo di Garmin Connect è molto piacevole, a causa di una chiara interfaccia (meglio da Polar Flow, ma dà un consiglio), che illumina la visualizzazione di tutti i dati statistici raccolti durante tutto il giorno.

Nonostante il fatto che il dispositivo non ha il modulo GPS (peccato), accelerometro bene bene (anche se dopo l’inizio del movimento con il luogo, hanno bisogno di tempo per visualizzare costantemente le informazioni), garantendo risultati precisi (per quanto possibile). Risultati confrontato sulla testimonianza di attrezzature di produzione di Polar e sono usciti quasi identici.

Naturalmente, salvati automaticamente, l’attività si può vedere nel calendario tramite Garmin Connect. Funzione interessante è anche l’estensione dei diritti e delle opportunità per il movimento, avvisi sonori. Se è troppo lungo stare fermo, smartband una volta raccoglie, facendoci sapere che abbiamo bisogno di muovermi. Molto utile per le persone che hanno un lavoro seduto – si può sempre fare di te un attimo di pausa e passare in ufficio.

Anche il monitor del sonno, ma la frattura non ancora, e otteniamo quello che prima, cioè niente risultati soddisfacenti, che svolgono solo il ruolo dell’informazione, che non hanno per migliorare la salute o la produzione di utili per l’organismo abitudini.

Debriefing e valutazione Garmin Vivofit 3

Garmin Vivofit 3 smartband per attivi e… solo per attivi. Offre le funzioni di base (famosi Vivofit 2) attivate lunga durata e una buona wodoszczelnością. Per gli utenti più avanzati, la mancanza di GPS e notifiche dal telefono non sarà accettabile. Non ti nascondo che io stesso ho sperato anche per la misurazione della frequenza cardiaca direttamente dal polso, e un lettore musicale – alla fine, sarebbe, almeno, qualcosa di nuovo. A questo prezzo io preferirei orologio Polar M400. Nel frattempo, mi rimane canticchiare “ma questo è già stato”, e pensare che ancora una smartband produttore americano smantella a battermi.